COORDINATORE
Sono Maurizio,nato 49 anni fà in un paesino che contava si e no cento anime. Fin da piccolo avevo la passione per le foto in generale, all'età di otto anni mio padre visto l'interesse mi regalò la prima reflex Pentax, ero felicissimo e da lì è partito un vero e proprio amore per la fotografia. Fotografavo tutto ciò che mi arrivava a tiro, scattando quasi un rullino al giorno; mi sono fermato all'età di qundici anni per altri interessi, scuola/lavoro, ma la passione di leggere e guardare le novità in questo campo non è mai finita. Dopo circa vent 'anni, ho ripreso con l'avvento della tecnologia digitale con le prime fotocamere Nikon, che uso tuttoggi; questa esperienza mi ha dato forti emozioni. In questo percorso ho incontrato la community Nital che mi ha fatto conoscere molti amici e nuove esperienze, dove tutt'oggi frequento assiduamente nelle vesti Coordinamento Staff. Come autogiudizio, non mi sento ancora arrivato, e ad oggi mi piace leggere e sperimentare per affinare sempre più la tecnica fotografica.
1.6K
1.6K     
11.6K     
45.8K     
Che dire di me! Quarantotto anni compiuti a Marzo 2016, ho sempre avuto la passione per la fotografia: dalle compattine analogiche di parecchi anni fa, fino alla svolta della mia prima reflex nel lontano '96, una Yashica FX 2000, senza troppe pretese, ma, comunque mia!!! Dopo un periodo di stasi dovuto anche al lavoro, mi sono avvicinato al digitale con una COOLPIX 995 nell'estate del 2001 e, qui, è stato "amore a prima vista"! Pochi anni dopo sono passato alla reflex digitale con comprandouna Nikon D70s con i due obiettivi del kit in offerta in quel momento. Attualmente il tutto e' in possesso della figlia. Ad oggi possiedo una D700ed una D810 con una serie di obiettivi ... per la gioia del portafogli :D Cosa fotografo? Direi che ho sempre fotografato un pò di tutto, ma ultimamente, dopo aver aperto lo studio fotografico a Genova, mi occupo principalmente di matrimoni ed eventi. Scatto anche nell'ambito della moda e pubblicita'. Alessandro Studio fotografico: http://www.studio63rosso.com http://matrimonio.studio63rosso.com/
344
348     
3.7K     
68.4K     
Prendo i primi approcci con la fotografia da bambino, scoprendo una fotocamera dimenticata nel cassetto dei genitori. Già incuriosito da tutto ciò che è tecnica, inizio a stampare sia il B/N che il colore in casa, trasformando una vecchia cucina in camera oscura. Dopo una serie di lavori saltuari nell'ambito anche di villaggi turistici, dal 2000 collaboro stabilmente con diversi atelier di moda e agenzie di spettacolo ed eventi della mia città, trasformando quello che prima era un semplice hobby in un vero e proprio lavoro. Attualmente mi propongo come fotografo di moda teatro e pubblicità, realizzando cataloghi e book in studio ed esterni, pur non tralasciando quei settori ovunque sia richiesta una immagine e un servizio di qualità, come cerimonie ed eventi.
19
8     
240     
26.7K     
ges
Nato in provincia di Reggio Calabria, dopo aver vissuto i primi venti anni nella mia terra natia, sono emigrato al nord per lavoro e ora vivo a Como. Sono un appassionato di tante cose (forse troppe!) e, tra queste, anche la fotografia. L'ho iniziata tardi (rispetto a molti altri) dopo i vent'anni, poi coltivata sempre con maggior frequenza ed intensità. L'interesse per la fotografia si è fatto maggiore dopo aver scoperto il fotoritocco, passione questa che ho iniziato da diversi anni e che curo esercitandomi quasi tutti i giorni. Mi ritengo una persona positiva e ottimista .... amo l'amore, amo la vita!    
159
79     
1.6K     
8.2K     
Non c'è alcun motivo per non fare quello che sto facendo; c'è solo un ostacolo: il tempo. Sono a metà della mia vita e il tempo non basta mai. Il tempo mi ossessiona e non mi fa nemmeno riposare. Mentre riposo penso sempre che potrei impiegare diversamente quel tempo, dedicarmi a qualcosa che mi piace. Sono fatto così, se non ho qualcosa a cui dedicarmi, non sono sereno. Ieri quel qualcosa era la musica, suonarla, seguirla, ma poi il tempo non bastava, il lavoro (quello vero che ti da sostento) non mi ha più consentito di fare il chitarrista blues. Oggi, invece, fare fotografie, guardarle, essere fiero di averle scattate e presentarle, mi da la chiara sensazione di impiegare bene il mio tempo. Eh, sì, perchè ho capito cosa fare: fermarlo quel tempo in un'immagine. Niente di straordinario, solo un'immagine. Nato a Napoli nel 1972 a maggio, appassionato di musica, chitarrista di blues, ho due telecaster e una martin, oltre 1000 dischi originali. Scatto la mia prima fotografia con una reflex e ripongo le chitarre. Non emigro, non mi va e fotografo la mia città e la sua gente. Ascolto ancora musica e cerco di fotografare anche questa. La mia fotografia è semplice, non è concettuale, è popolare. Mi piace mettere ordine in quello che vedo, mi piace che nella foto si avverta la mia presenza. La mia fotografia deve parlare da sola, senza aiuti. Vedo a colori e per questo preferisco spesso il colore. Dietro la fotocamera, mi sento protetto, mi sento quasi invisibile, mi sento giudice del bello, creo ordine e fermo il tempo… insomma mi sento bene.
243
167     
2.3K     
29.6K     
Roberto Lunazzi Gorizza, 59 anni compiuti a maggio 2015.   La passione per la fotografia si può dire che mi accompagni da sempre, la prima macchina riesco ad ottenerla all'età di circa 11 anni, una scatoletta a fuoco fisso in formato 6x4,5 della Coronet con la quale faccio i primi passi rigorosamente in bianco e nero, a seguire alcune compattine quali Agfa e Minox per arrivare alla prima reflex, una Minolta che però utilizzo per un tempo limitatamente breve, a seguire una Canon, anch'essa utilizzata per brevissimo tempo a causa del mancato feeling uomo-macchina e la disposizione non ottimale dei comandi, specialmente per un mancino come me.   Il caso mi porta all'utilizzo della mia prima Nikon prestatami da un amico, una mitica “F Photomic” con cui da subito mi trovo molto bene quasi come se l'avessi utilizzata da sempre. Con molti sacrifici e l'occasione di un viaggio all'estero, favorito dal cambio, riesco finalmente ad acquistare la mia prima Nikon, una F2 Photomic, corredata da un 35 mm ed un 85 mm. Da quella data ho scattato chilometri di pellicola bianco e nero Ilford per poi seguire la strada delle diapositive. Non è mancata l'occasione di fare alcuni matrimoni e servizi inerenti la mia attività di allora, il tutto per il continuo ampliamento dell'attrezzatura.   Dopo un periodo quasi letargico dovuto al lavoro che mi assorbiva totalmente, e qualche altra macchina usata soprattutto in campo lavorativo per foto di cantiere quali Chinon (Genesis III), Ricoh e Polaroid, senza mai abbandonare la F2, una decina di anni fa ho avuto il primo approccio con la fotografia digitale acquistando una Coolpix 5700. Il primo impatto non è stato dei migliori, la lentezza di scatto mi metteva letteralmente in crisi ed i paragoni con la F2 erano continui e costanti, ma col tempo ci si adegua e le soddisfazioni non sono mancate.  Da quel punto una costante ascesa passando dalla D80 ed arrivando all'attuale D700 con diverse ottiche.   Mi piace la fotografia architettonica, i paesaggi e la macro-fotografia, non mi piace fotografare persone ed evito in tutti i modi il fotoritocco, se non quello paragonabile alle pratiche da camera oscura.   Da anni lavoro nel campo del Trattamento delle Acque Primarie con la qualifica di Assistente Capo Area, porto sempre con me una Coolpix ed una Reflex in modo tale da non perdere mai “l'attimo” e non dover mai dire “mannaggia avessi avuto la macchina con me...”.   Nel corso degli anni ho avuto alcune mie foto pubblicate, recentemente ho realizzato un servizio relativo alla mia attività lavorativa a cui è stata dedicata anche una copertina, inoltre mie foto sono state utilizzate per brochure e campagne pubblicitarie.     contatto forum: RLG_56                            
225
306     
2.9K     
6.9K